*...The Mesck...*

Accadono cose nella vita che sono come domande...passa un giorno, un anno e poi la vita risponde...

"Regole e formule, questi strumenti meccanici di un uso razionale o piuttosto di un abuso delle disposizioni naturali dell'uomo, sono i ceppi di un'eterna minorità".
- Kant -

Ne avete mai sentito parlare di Impresa Etica???
Bene allora vi rubo 5 min della vostra vita e vi spiego in poche parole questo concetto così semplice in sé...

L'Impresa è il terzo fattore della produzione (ndr dopo Terra e Capitale e prima di Stato e Lavoro) e viene definita come il fattore di gestione del processo produttivo (rappresenta quindi l'intelligenza). L'impresa medio/grande quindi, dovrebbe dunque dotarsi oltreché di un bilancio sociale anche di un Codice Etico.

Etica significa "farsi carico" e quindi c'è la necessità di un gruppo dirigente di un'impresa che fa le regole, ma a cui esso stesso si sottopone.
Il concetto di Etica per l'impresa si ispira proprio a Kant. Le aziende sono fatte di capitali, di mezzi e di uomini, i quali secondo Kant "essi vanno considerati dei fini e non solo dei mezzi".

Il Codice Etico quindi è un strumento efficace a disposizione delle imprese per prevenire comportamenti irresponsabili o illeciti da parte di chi opera in nome e per conto dell'azienda, perché introduce una definizione chiara ed esplicita delle responsabilità etiche e sociali dei propri dirigenti, quadri, dipendenti e spesso anche fornitori verso i diversi gruppi di stakeholder.
Esso è il principale strumento di implementazione dell'etica all'interno dell'azienda.
Il dialogo e la partecipazione sono indispensabili per far condividere a tutto il personale i valori presenti in questo importante documento.
Il Codice Etico pertanto, è divenuto uno strumento per lo stakeholder manager, un mezzo che garantisce la gestione equa ed efficace delle transazioni e delle relazioni umane, che sostiene la reputazione dell'impresa, in modo da creare fiducia verso l'esterno.
Ma chi sono gli stakeholder?

Gli stakeholders di una entità organizzata si intendono tutti i soggetti e gli individui che interagiscono o sono comunque direttamente o indirettamente condizionati - in bene e in male - dalle attività dell'organizzazione medesima. Quindi, sono tutti quegli individui o gruppi che possono influenzare il successo di un'impresa o che hanno interessi nelle decisioni dell'impresa.
Nel 1995, Max Clarkson
(noto Professore dell'Università di Toronto e fondatore del Centre for Corporate Social Performance and Ethics in the Faculty of Management) estese il concetto di stakeholder anche a tutti quei soggetti portatori di interessi potenziali per un'azienda, cioè persone o gruppi che hanno pretese, titoli di proprietà, diritti, o interessi, relativi ad un'impresa ed alle sue attività.
In sintesi, possiamo quindi individuare due tipi di stakeholder:
  • gli Stakeholders primari sono quelli senza la cui continua partecipazione l'impresa non può sopravvivere come complesso funzionante; tipicamente gli azionisti, gli investitori, i dipendenti, i clienti e i fornitori, ma anche i governi e le comunità che forniscono le infrastrutture, i mercati, le leggi e i regolamenti.
  • gli Stakeholders secondari comprendono coloro che non sono essenziali per la sopravvivenza di un'azienda o che non esercitano un'influenza diretta sull'impresa stessa; sono compresi quindi individui e gruppi che, pur non avendo rapporti diretti con essa sono comunque influenzati dalle sue attività, come per esempio le generazioni future.
A volte penso che ci si perda qualche pezzo per strada....per quella strada che Kant chiama "egoismo morale" di chi "restringe tutti i fini a se stesso" dal quale ci si sottrarre soltanto attraverso "il pluralismo" ossia "quel modo di pensare [e di agire] per cui non si abbraccia nel proprio io il mondo, ma ci si considera e comporta soltanto come cittadini del mondo".


Solo il nome dovrebbe dire tutto. FIREFOX USER APRITE LE ORECCHIE!!!!!
E' il nuovo add-on di Firefox che riesce a rendere interattive le pagine web che si sta usando.
Dopo averlo scaricato (da questo link), è sufficiente prima selezionare e poi cliccare con il tasto destro qualsiasi cosa ci capiti sotto al naso: un indirizzo, un'unità di misura, un termine da tradurre, un'informazione...e subito si verrà rediretti su GoogleMaps, sul covertitore, sul dizionario, su Wikipedia!! Incredibile!!!
Inutile spiegarlo a parole...guardatevi il video per farvi un'idea.
L'ho provata ed è davvero l'estensione più utile che Firefox abbia mai creato.
Rapido, veloce ed indispensabile per tutte le persone che come me utilizzano il web per lavoro e per passione.
Ovviamente, Hyperwords è disponibile gratuitamente per Windows/Mac/Linux.

Insomma provare per credere...e fatemi sapere che ne pensate mi raccomando!! :)

PS: il mio caro "amico" zio Bill cosa si è inventato per Explorer???...mmmmm....mumble mumble....

...non si tratta di fantascienza, ma di un fatto davvero sorprendente!!!

Una squadra di fisici ha trasmesso dati,
in assenza di onde radio, ad una distanza di 143.2 km, dall'Isola di La Palma a quella di Tenerife, alle Canarie.

Come hanno fatto? Attraverso i campi quantici...come riporta l'Indipendent.

In fisica, un quanto viene definito come una quantità discreta ed indivisibile di una certa grandezza.
Il trasporto quantico si basa sulla struttura degli atomi, composti come sappiamo tutti da elettroni, neutroni e protoni. La forma e la composizione degli elettroni, in particolare, determinano lo stato della materia. Attraverso i fotoni, che sono onde e particelle allo stesso tempo, si può trasmettere da un punto all'altro dello spazio non la materia in sé ma il suo stato quantico (ovvero una possibile configurazione dell'atomo). E questo è quello che è successo alle Canarie: un telescopio trasmittente situato a La Palma ha inviato un fascio di fotoni a un altro telescopio su Tenerife; i fotoni hanno modificato lo stato degli atomi su quest'ultima isola rendendoli uguali a quelli presenti a La Palma.
Le implicazioni più importanti del teletrasporto sono nel campo delle comunicazioni, perché rappresentano un metodo del tutto sicuro di trasmettere dati riservati. Se il trasporto quantico riuscirà a sfruttare i satelliti, si potrà in futuro recapitare informazioni in qualunque punto del globo.

Le Canarie quindi, oltre a essere una meta turistica, sono anche uno dei centri di ricerca più avanzati per l'astronomia, le telecomunicazioni, le biotecnologie e l'informatica.
Chissà cosa accadrà tra diversi anni...intanto sono fiera di poter ricordare questo grande passo in avanti della scienza.

About this blog

Il mio blog è uno spazio creativo dove ognuno è libero di dire la sua, dove si possono leggere parte dei miei pensieri, dove mi sfogo, dove posso condividere le mie idee con il mondo. E' come se fosse una piccola parte di me...

About Me

Tutti mi dicono che sono esaurita...ma io sostengo che sono gli altri a non essere normali!!!

Last Listened

iMesck's Profile Page

Meta

Add to Technorati Favorites