*...The Mesck...*

Accadono cose nella vita che sono come domande...passa un giorno, un anno e poi la vita risponde...

...così ieri ti abbiamo ricordato...

Ama la vita così com'è
Amala pienamente,senza pretese;
amala quando ti amano o quando ti odiano,
amala quando nessuno ti capisce,
o quando tutti ti comprendono.

Amala quando tutti ti abbandonano,
o quando ti esaltano come un re.
Amala quando ti rubano tutto,
o quando te lo regalano.
Amala quando ha senso
o quando sembra non averlo nemmeno un pò.

Amala nella piena felicità,
o nella solitudine assoluta.
Amala quando sei forte,
o quando ti senti debole.
Amala quando hai paura,
o quando hai una montagna di coraggio.
Amala non soltanto per i grandi piaceri
e le enormi soddisfazioni;
amala anche per le piccolissime gioie.

Amala seppure non ti dà ciò che potrebbe,
amala anche se non è come la vorresti.
Amala ogni volta che nasci
ed ogni volta che stai per morire.
Ma non amare mai senza amore.

Non vivere mai senza vita!


(Madre Teresa di Calcutta)


Da Apple - Press Info

Riporto l'articolo in versione integrale... vorrei sottolineare la serietà del lavoro di queste persone (alla faccia di fix, bug, service pack e quant'altro di zozzo ci troviamo dentro ad un PC senza accorgecene)...dell'onesta con la quale si ammette i proprio errori per rendere il prodotto ancora migliore. D'altronde, sbagliando s'impara no?! :)


Cari Utenti iPhone 4,

iPhone 4 è stato il lancio di prodotto di maggior successo nella storia di Apple. È stato giudicato dai critici di tutto il mondo come il migliore smartphone di sempre, e gli utenti ci hanno detto che lo amano. Così siamo rimasti sorpresi nel leggere notizie di problemi di ricezione, e abbiamo subito iniziato a indagare. Ecco ciò che abbiamo imparato.

Per cominciare, prendere in mano quasi ogni telefono cellulare in un certo modo ne riduce la sua ricezione di 1 o più tacche. Questo è vero per iPhone 4, iPhone 3GS, così come molti telefoni Droid, Nokia e RIM. Ma alcuni utenti hanno segnalato che su iPhone 4 può cadere di 4 o 5 barre quando tenuto in modo da coprire la striscia nera nell'angolo in basso a sinistra della banda metallica. Si tratta di un calo molto più grande del normale, e di conseguenza alcuni hanno accusato iPhone 4 di avere un’antenna progettata in maniera difettosa.

Allo stesso tempo, continuiamo a leggere articoli e ricevere centinaia di email da parte di utenti che affermano che la ricezione di iPhone 4 è migliore di quella di iPhone 3GS e ne sono felici. Questo corrisponde alla nostra esperienza e ai nostri test. Che cosa può spiegare tutto ciò?

Abbiamo scoperto la causa di questo drastico calo delle tacche, ed è semplice e sorprendente.

Dopo alcune indagini, siamo stati sbalorditi dallo scoprire che la formula che usiamo per calcolare le barre che segnalano la potenza del segnale da visualizzare è completamente sbagliata. La nostra formula, in molti casi, visualizza erroneamente 2 tacche in più del dovuto per una data potenza del segnale. Per esempio, noi vediamo 4 barre quando dovrebbero essere visualizzate 2 barre. Quando gli utenti osservano una caduta di numerose tacche quando afferrano il loro iPhone in un certo modo, è più probabile che siano in una zona con segnale molto debole, ma loro non lo sanno perché stiamo erroneamente visualizzando 4 o 5 barre. Il forte calo delle tacche è dovuto al fatto che il loro numero elevato non è mai stato reale sin dal principio.

Per risolvere questo problema, stiamo adottando la formula che AT&T ha recentemente raccomandato per calcolare il numero di tacche da visualizzare per una data forza del segnale. La potenza del segnale reale rimane la stessa, ma le barre di iPhone saranno visualizzate più accuratamente, fornendo agli utenti una indicazione migliore della ricezione a disposizione in una determinata zona. Stiamo anche rendendo le tacche 1, 2 e 3 più alte in modo da renderle più visibili.

Rilasceremo un aggiornamento gratuito del software in poche settimane che incorpora la formula corretta. Poiché questo errore è presente dal modello originale di iPhone, questo aggiornamento software sarà disponibile anche per l'iPhone 3GS e iPhone 3G.

Siamo tornati ai nostri laboratori e abbiamo rianalizzato tutto, e i risultati sono gli stessi, le prestazioni wireless di iPhone 4 sono le migliori che abbiamo mai fornito. Per la stragrande maggioranza degli utenti che non sono stati colpiti da questo problema, questo aggiornamento software renderà solo le barre più accurate. Per coloro che hanno avuto problemi, ci scusiamo per ogni ansia che possiamo aver causato.

Come promemoria, se non siete pienamente soddisfatti, potete restituire il vostro iPhone indenne a qualsiasi Apple Store o su Apple Online Store entro 30 giorni dall'acquisto, per un rimborso completo.

Ci auguriamo che amiate iPhone 4 tanto quanto noi.

Grazie per la vostra pazienza e sostegno.

Apple

...e sono anche arrivati a casa i MIEI biglietti!! :) EVVAAAIIIIIII
Impossibile mancare...25/10/2010 Firenze - Teatro Verdi
...


...02/11/2010 Teatro Arcimboldi - Milano AD OGGI VENDITE CHIUSE!!


Info da: ImpattoSonoro

Live Nation ha annunciato che Sting, accompagnato dalla Royal Philharmonic Concert Orchestra, proseguirà il suo tour mondiale in Europa e Regno Unito il prossimo autunno. Il Symphonicity tour, che partirà da Vancouver il 2 giugno e proseguirà in Nord America per diversi concerti – già sold-out – per tutta l’estate, vedrà Sting esibirsi nei suoi brani più famosi ri-arrangiati in chiave sinfonica. La Royal Philharmonic Concert Orchestra sarà diretta dal Maestro Steven Mercurio (Pavarotti, Bocelli).
Il tour europeo partirà il 3 settembre dal Konserthus di Oslo e continuerà il 5 settembre al Royal Theatre di Copenhagen. Il 5 ottobre Sting, accompagnato dalla Northern Sinfonia Orchestra, si esibirà in una performance speciale alla Sage Hall di Newcastle, sua città natale. Sono inoltre confermati un concerto alla prestigiosa Royal Albert Hall di Londra (1° ottobre) e tre show in Italia - il 25 ottobre al Teatro Verdi di Firenze, il 2 novembre al Teatro degli Arcimboldi di Milano e il 10 novembre a Roma presso l'Auditorium Parco della Musica, Sala Santa Cecilia (per la rassegna ‘It's Wonderful' dell'Accademia di Santa Cecilia).
più grandi brani di Sting – scelti da una lunga e illustre carriera che ha prodotto numerosi album multi platino, un’incredibile lista di canzoni che hanno raggiunto il numero uno delle classifiche mondiali, innumerevoli premi e riconoscimenti, e la sbalorditiva cifra di quasi 100 milioni di dischi venduti in tutto il mondo – verranno re-interpretati in chiave sinfonica con gli strumenti orchestrali di Jorge Calandrelli, David Hartley, Michel Legrand, Rob Mathes, Vince Mendoza, Steven Mercurio, Bill Ross, Robert Sadin, e Nicola Tescari. La scaletta, creata appositamente per questo tour, comprenderà alcuni dei pezzi preferiti dai fan di Sting, tra cui “Roxanne”, “Next To You”, “Every Little Thing She Does Is Magic” e “Every Breath You Take”, oltre naturalmente ai brani più famosi della sua carriera da solista, “Englishman in New York”, “Fragile”, “Russians”, “If I Ever Lose My Faith in You”, “Fields of Gold” e “Desert Rose.” In occasione dell’attesissimo tour di Sting, quest’estate l’etichetta Deutsche Grammophon pubblicherà il CD Symphonicities. Il nuovo lavoro discografico vuole essere una celebrazione dell’esperienza del concerto live.

L’interesse di Sting per la collaborazione orchestrale è iniziato nel 2008, in seguito ad un invito ad esibirsi con la leggendaria Chicago Symphony Orchestra. Dopo aver rielaborato alcuni brani del suo immenso repertorio, Sting si è esibito insieme all’orchestra in una performance che gli ha lasciato un segno indelebile. Pronto ad esplorare nuove possibili collaborazioni sinfoniche, Sting si è dimostrato assolutamente entusiasta quando la Philadelphia Orchestra gli ha chiesto di unirsi a loro in una performance per la commemorazione del 153esimo anniversario dell’Academy of Music.

“Le esibizioni con la Chicago Symphony Orchestra e la Philadelphia Orchestra hanno rappresentato entrambe momenti importantissimi della mia carriera. Sono felicissimo di questa nuova occasione di andare in tour con la Royal Philharmonic Concert Orchestra: sarà come avere una nuova tavoletta di colori musicali con cui lavorare e quindi re-inventare le canzoni che hanno rappresentato i miei concerti dal vivo per oltre trent’anni”, ha commentato Sting.

La Royal Philharmonic Concert Orchestra ha già accompagnato diversi artisti di fama internazionale, tra cui nomi illustri della musica lirica come Andrea Bocelli, Bryn Terfel, Renée Fleming, Kiri Te Kanawa e il defunto Luciano Pavarotti, ma anche icone della cultura pop come Burt Bacharach, George Benson, Michel Legrand, Diana Krall, Tina Turner e Randy Newman. L’orchestra di 45 elementi accompagnerà l’intero tour nordamericano.

Attenderò impazientemente questo indescrivibile evento...


Ancora una volta mi sono imbattuta nell'impresa impossibile di far funzionare in modo decente la mia KeyMobile della Vodafone! Ebbene si, per noi sfortunati a cui quei maledetti della Telecom non aggancia la ADSL, ci dobbiamo arrangiare da soli.
In breve, sono da anni che non ho mai avuto una resa decente della mia chiavetta...mi sono detta magari fosse un problema legata al mio vecchio Micetto (ndr. il mio iBook G4 Tiger OS)...ma ora che ho un bel Leopardo da Neve, com'è possibile che ancora il sw della pennetta si pianta, graficamente è bruttino, va lento, gli operatori per l'ennesima volta NON SANNO CHE DIRMI...insomma è tutto un CESSO???
Bene grazie a Mr. Google, ho risolto i miei problemi (e forse anche quelli di qualcun'altro).
Ecco la nota informativa di Vodafone in versione integrale:

"Temporanea incompatibilità del software Vodafone Mobile Connect su computer con sistema operativo Snow Leopard.

Vi informiamo che è stato riscontrato un problema relativo all’incompatibilità di prodotti di connettività (Vodafone internet key,connect card,internet box) e i computer con installato il nuovo sistema operativo Macintosh 10.6 Snow Leopard. Il rilascio del sistema operativo 10.6 Snow Leopard, anticipato rispetto ai piani comunicati da Apple, non ha consentito di predisporre in tempo per internet key e box un software compatibile capace di garantire la connessione su computer Macintosh. Pertanto i software di connessione associati ai prodotti di connettività attualmente in commercio non garantiscono il funzionamento dei medesimi su computer Macintosh con sistema operativo Snow Leopard. Si sta lavorando per la produzione di un software di connessione che garantisca il supporto a Mac Snow Leopard, previsto per la fine dell’anno."

SNOW LEOPARD ANTICIPATO RISPETTO AI PIANI??? Mmmmm qualcosa non mi torna, considerando che la internet key funzionava male anche agli albori del mio iBook G4 archiviato oramai ma ancora ben funzionante!!....
Cari Signori della Vodafone, INVENTAVENTE UN'ALTRA PER CORTESIA e anzichè sprecare fiato, per risolvere la questione bastano pochi minuti come viene indicato su un forum da fla:

****************************

SOLUZIONE!!!
Scusate la premessa: a Vodafone italia ci sono delle ampie aree di miglioramento. Per risolvere il problema bastano 10 secondi.

1) Disinstalla la “vecchia” applicazione vodafone (che tanto è orrenda)
Se vuoi una bella applicazione per MAC che disinstalla tutto da se cercati “Amnesia”

2) Cancellati anche il profilo “Vodafone” dalle preferenze Network del MAC (che tanto non serve a niente)

3)Scarica dal sito Vodafone UK la nuova applicazione che trovi qui:
http://www.business.vodafone.com/site/bus/public/enuk/support/10_productsupport/laptop_connectivity/40_software/software/10_latest/p_mac.jsp
(tra l’altro è pure in italiano)

4) Scarica i driver aggiornati (MAC Driver 3.26.0) che trovi qui:
http://www.option.com/en/support/software-download/usb-modems/icon431/

5) Istalla la nuova applicazione di cui al punto 3 e poi i driver di cui al punto 4 (se ti danno messaggi di errore ignorali e vai avanti)

6) Per non saper ne’ leggere ne’ scrivere fai un bel riavvio della macchina

7) A macchina riavviata e SOLO ora inserisci la maledetta chiavetta

8) probabilmente quando inserisci la “maledetta” il software di connessione parte da solo, se non lo fa, clicca quella nuova icona che sembra un’antenna radar nella barra dei menù e scegli ” Apri VMB”.

Se funziona anche a te sono contento!

Se funziona a tutti, suggerisco a Vodafone di impiegare più risorse (10 minuti) per fornire soluzioni ai suoi clienti anzichè impiegarle nel “marketing” per trovare formule contrattuali che ti promettono le stelle con un trattamento “reale” da stalle.

****************************

Cari Amicici miei, ho seguito alla lettera le indicazioni e funziona tutto alla grande! Aggiungo anche che graficamente e FUNZIONALMENTE è migliore. Ho trovato anche la sezione per l'invio dei messaggi, del byte ricevuti e scaricati...tutto quello di cui fino ad oggi non ho potuto utilizzare perché "Lei purtroppo ha un Mac....(detto dall'operatore Vodafone)"...PER FORTUNA DIREIIII!!!




Info da EuroSport

Il cinema Shaun lo ha fatto ma sull'halfpipe disegnando la run più bella di sempre nella storia di questo sport.

Secondo oro (ndr il primo a Bardonecchia - Olimpiadi 2006), a soli 23 anni, per il mito dello snowboard mondiale...
Non c'erano dubbi: era l'uomo da battere. Perché Shaun White, il ragazzino delle meraviglie, quello che a quattordici anni rubava la scena del freestyle mondiale con il suo volto brufoloso, ormai è diventato grande. E può diventare ancora più grande, forse il più grande di sempre in una specialità ancora giovane e in costante evoluzione. Perché White, anche se ha appena 23 anni si può già considerare un veterano: ha vinto tanto, e guadagnato tantissimo. E' uno degli sportivi più affermati e più contesi dagli sponsor tecnici e dell'abbigliamento sportivo invernale. Era arrivato a Vancouver con qualche voce sinistra alle spalle: "E' diventato ricco, è ormai appagato, vuole fare cinema, gli interessa lo showbusiness..." si diceva del ragazzino arricchito.

Balle: il cinema Shaun lo ha fatto ma sull'halfpipe disegnando la run più bella di sempre nella storia di questo sport... Una roba mai vista: un backside air da oltre cinque metri, poi un paio di 1080 e un 540 da urlo (guardare per credere). Il tutto nella seconda run, quando ormai era già sicuro dell'oro (grazie al 46.8 della prima run) con quasi due punti di vantaggio sul finlandese Piiroinen che si era migliorato nel secondo percorso. Ma lui è sceso lo stesso: "Per divertirmi e per divertire".

Ora White può anche volare al cinema: perché in tutta onestà non si capisce quello che dovrebbe fare di meglio e di più sulla tavola. Il suo 48.4 della seconda run, la consistenza assoluta della sua prova, il senso del rischio e la padronanza con la quale lo domina, è stato fenomenale. Inattaccabile...

White, uno dei personaggi più influenti nella storia dello sport, capace di inventare trick imitati da migliaia di appassionati, capace di smuovere l'interesse di milioni di fans anche solo indossando una maglietta, ha voluto dimostrare a tutti di essere uno sportivo, un agonista e non una macchina da marketing: "Queste sono occasioni uniche, nelle quali non puoi non dare tutto te stesso anche se hai già vinto e anche se non puoi chiedere niente di più a te stesso - dice Shaun una volta conclusa la sua incredibile performance - avevo già vinto a Torino ma non mi bastava; avevo vinto anche nelle qualificazioni, ma volevo che qui a Vancouver fosse tutto perfetto".

Lo è stato. Anche nella sua dichiarazione di fine gara: "Appagato? Non ho alcuna intenzione di smettere di gareggiare, lo sport è il mio primo obiettivo".

Anche se possiede già un paio di Lamborghini che, curiosamente, fa guidare da un amico: "Perché io - dice - preferisco le macchine comode a quelle veloci".


Lo straordinario evento Apple di San Francisco è partito alle 18:30...

“We want to kick off 2010 by introducing a truly magical products today...”

“Let me show it to you now...It’s really wonderful..”

"We built the iPad to run virtually every one of these apps unmodified right out of the box. We can do that in two ways — do it with pixel for pixel accuracy in a black box, or we can pixel-double and run them in full-screen. This is really cool!!"

It captures the essence of a newspaper, but it’s so much more.”







...STAY TUNED!! ;)

...sono alla ricerca di un nuovo tema...che probabilmente rimarrà nello stile...nel mio stile....forse....devo trovare ispirazione...ogni vostro consiglio è ben accetto.

A presto...

Informazioni da "La Stampa": http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=283&ID_articolo=37&ID_sezione=649&sezione=

Nel mondo dell'editoria c'è enorme attesa per la "tavoletta" di Apple. Sarà per i giornali quello che l'iPod è stato per l'industria discografica?

"...Apple invece sta offrendo le piattaforme per proporre contenuti già consolidati (musica, giornali, libri) in versione digitale, preservando il valore della proprietà intellettuale e della creatività che li caratterizzano..."



Davvero spettacolare...ed ero sicura che non mi avrebbe deluso! Mitico Babbo Steve!!!


About this blog

Il mio blog è uno spazio creativo dove ognuno è libero di dire la sua, dove si possono leggere parte dei miei pensieri, dove mi sfogo, dove posso condividere le mie idee con il mondo. E' come se fosse una piccola parte di me...

About Me

Tutti mi dicono che sono esaurita...ma io sostengo che sono gli altri a non essere normali!!!
Si è verificato un errore nel gadget

Last Listened

iMesck's Profile Page

Meta

Add to Technorati Favorites