*...The Mesck...*

Accadono cose nella vita che sono come domande...passa un giorno, un anno e poi la vita risponde...

La speranza è che con l'anno nuovo quanto di più brutto
di quello che c'è accaduto rimanga alle spalle.
Che tutte le ansie, le paure, le incertezze rimangano nel passato...
Questo è il mio augurio...
Buon Anno...


"...E tu spiegami adesso tutto questo silenzio dove va a finire
Se non riesco a parlarti e non so più tccarti
Mi sento morire
Morire come fosse l'ultima speranza
di trovare una bellezza ancora intatta
Ancora intatta
Ti ho raccontato storie che ancora mi confondono
I tuoi pensieri adesso si nascondono
Vorrei che tu volessi ancora le parole mie che cambiano
Parlo con te
Parlo con te
E tu spiegami adesso tutto questo silenzio dove va a finire
Se non riesco a parlarti e non so più toccarti
Mi sento morire
Spiegami questa distanza
Spiegami tu l'indifferenza
Ora non so più mentire
Ho trovato il coraggio di dire mi sento morire
Morire come fosse l'ultima speranza di trovare una bellezza ancora intatta..."

Blogged with Flock


...Tu presti fede a quel che senti dire.
Ma dovresti credere
a quanto non vien detto:
il silenzio dell'uomo
si accosta alla verità
più della sua parola.

-
Kahlil Gibran -


Blogged with Flock

Deepak Chopra, viene considerato "il poeta-profeta della medicina alternativa" ed è il grande medico ayurvedico delle star hollywoodiane (Madonna, Demi Moore). Per chi non lo sapesse, la medicina Ayurvedica, è la più antica terapia curativa e preventiva indiana (Ayur-Veda è un termine sanscrito la cui traduzione letterale significa molto semplicemente "Scienza della Vita"). Il suo pensiero nasce dall'unione tra l'antica saggezza millenaria delle culture antiche e le teorie della moderna fisica quantistica. Egli infatti, trasforma la nostra concezione del significato di salute, basandosi sul principio che la salute perfetta non è soltanto assenza di malattia, bensì uno stato vitale di equilibrio e integrazione tra corpo, mente e spirito.
Deepak Chopra parla della comprensione della "realtà", attraverso i 3 livelli del corpo e della materia, della mente e dello spirito, affinché ciascuno di noi possa capire il legame esistente fra il regno fisico, il regno quantico e il regno virtuale o spirituale, ossia il campo del potenziale puro.
Ora voi tutti vi starete chiedendo: ma cosa c'entra questo con il mondo della tecnologia, con i media, con il web in generale? Ecco la risposta...

"L'interconnessione della Rete è una metafora della interconnessione delle anime nell'universo. Ognuno è collegato ad ogni essere umano, ad ogni anima..."

beh, che dire in merito a questa affermazione? ...
Ed aggiunge:
"Internet è comunque un grande strumento di democrazia e può favorire l'apertura delle coscienze. Esso è una metafora dell'anima. L'interconnessione che la Rete favorisce nell'era moderna rappresenta l'interconnessione tra tutte le anime. Questo realtà, se vissuta consapevolmente, permetterà un salto quantico della coscienza umana."
Sono rimasta letteralmente esterrefatta e stupita da queste affermazioni... per me che sono sempre tecnoStressata :) c'ho riflettuto su...
A questo punto allora, ho fatto una bella ricerca per capire cosa s'intende per regno quantico. Cito a tal proposito, il pezzo originale che potete leggere ed integrare da qua:
"Quello quantistico, dove si soddisfano i nostri intenti creativi e dove regna, apparentemente, il caos più assoluto, segno di una libertà di scelta foriera di grandi evoluzioni, e dove la coscienza e l’intento umano sono i costruttori delle cattedrali del nostro potenziale divino. Nel regno quantistico, fatto di energia e informazione, niente è stabilito a priori. Le scelte sono talmente infinite, che prima del nostro intervento cosciente, esiste soltanto il regno delle probabilità:esiste tutto e niente. Ogni componente quantico (dalle galassie alla formichina sul prato) è legato intimamente a tutto l’oceano quantistico a cui appartiene. Sa cosa sta accadendo anni luce di distanza ad un altro "fratello" cosmico. Sono uno stesso essere in forme diverse.
Tutte le relazioni, che non sono altro che eventi quantici, in quanto scambi di informazione ed energia, hanno un significato cosmico, una direttiva, un messaggio, una lezione da apprendere per tutti i componenti della relazione, azienda compresa ( dirigenti, impiegati, portinai, pulitori ). L’uomo è un essere quantico..."

Subito ho pensato..."ma che se sarà fumato questo"...poi c'ho ragionato su e mi sono detta: "OOOOOH!! Ora si che posso lavorare con più serenità davanti al mio pc (o Mac che sia)!!":) e se ci pensate bene internet quello è! Non ha tutti i torti in fondo. C'avevate mai pensato?
Tutto e niente, un mix di singole notizie legate insieme nel grande flusso del web che se non usate con coscienza creano solo caos. Quindi le informazioni che troviamo non sono altro che uno stesso essere in forme diverse! Se usate correttamente, non sono altro che fonte di coscienza e conoscenza...ci sarebbe da dire tanto altro su questo argomento. No?
E voi che ne pensate?...
MEDITATE gente...MEDITATE...

Esistono persone nelle nostre vite che ci rendono felici
per il semplice caso di avere incrociato il nostro cammino.
Alcuni percorrono il cammino al nostro fianco,
vedendo molte lune passare,
gli altri li vediamo appena tra un passo e l'altro.
Tutti li chiamiamo amici e ce sono di molti tipi.
Talvolta ciascuna foglia di un albero rappresenta uno dei nostri amici...


...Non possiamo dimenticare gli amici distanti,
quelli che stanno nelle punte dei rami
e che quando il vento soffia appaiono sempre tra una foglia e l'altra.
Il tempo passa, l'estate se ne va, l'autunno si avvicina
e perdiamo alcune delle nostre foglie, alcune nascono
l'estate dopo, e altre permangono per molte stagioni.
Ma quello che ci lascia felici è che le foglie che
sono cadute continuano a vivere con noi,
alimentando le nostre radici con allegria.
Sono ricordi di momenti meravigliosi di quando
incrociarono il nostro cammino.


Ti auguro, foglia del mio albero, pace, amore, fortuna e prosperità.
Oggi e sempre........
semplicemente perché ogni persona
che passa nella nostra vita è unica.
Sempre lascia un poco di se e prende un poco di noi.
Ci saranno quelli che prendono molto,
ma non ci sarà chi non lascia niente.


Questa è la maggior responsabilità della nostra vita
e la prova evidente che due anime non si incontrano per caso...


NO INTERNET-TAX

La nuova legge per la regolamentazione delle pubblicazioni editoriali classifica come tale "qualsiasi prodotto contraddistinto da finalità di informazione, di formazione, di divulgazione, di intrattenimento, che sia destinato alla pubblicazione, quali che siano la forma nella quale esso è realizzato e il mezzo con il quale esso viene diffuso."

...

I blogger dovrebbero quindi considerarsi produttori di prodotti editoriali e dovrebbero sostenere dei costi per poter continuare a scrivere sul proprio blog o sul proprio sito.

IL WEB E' INDIPENDENTE E LIBERO...

cliccate sul banner a destra o a questo link...

Blogged with Flock

"...Gli erano entrate negli occhi, quelle due immagini, come l'istantanea percezione di una felicità assoluta e incondizionata. Se le sarebbe portate dietro per sempre. Perché è così che ti frega, la vita. Ti piglia quando hai ancora l'anima addormentata e ti semina dentro un'immagine, o un odore, o un suono che poi non te lo togli più. E quella lì era la felicità. Lo scopri dopo, quand'è troppo tardi. E già sei, per sempre, un esule: a migliaia di chilometri da quell'immagine, da quel suono, da quell'odore. Alla deriva..."

....dopo un'attenta analisi sulle funzionalità di un NOTO programma client di posta elettronica vs un altro client di posta MOLTO MENO NOTO (e per fortuna direi!), nasce il M$-bolario.

Chi più ne ha più ne metta, largo spazio alla fantasia...
..Open Your Mind....

Inizio io:
  • Maicrosoft Uindovs Icspì
  • Uord
  • Ecsell
  • Autluc
  • Uindovs Uista ...
... vai Nigno spara la tua che è bellissima....e daje Lazz, aspettavamo solo di raccontartelo!! :)


M$-bolario only for MacUser


APPELLO per la GIUSTIZIA


" I SOTTOSCRITTI CITTADINI ITALIANI, ED IN PARTICOLARE NOI CALABRESI,

in questo particolare momento storico nel quale la regione Calabria si trova drammaticamente stretta nella morsa della Mafia, della Malapolitica e del Malaffare, rivendichiamo il diritto alla Giustizia e alla Legalità...
...Esprimiamo pertanto stima e solidarietà senza riserve nei confronti di quanti si stanno impegnando nella lotta al crimine in tutte le sue forme ed estensioni, ed in particolare approviamo e sosteniamo il lavoro dei Magistrati..."...

Non ha bisogno di commenti...firmate anche voi...io sono la numero 41938
.
Basta e costa davvero molto poco se non un po' della vostra solidarietà...nei confronti di coloro che si trovano strozzati dai così detti Giovani Imprenditori...

...questa è l'Italia...



"...ma è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo..."



...Constantly ignoring,
The pain consuming me,
But this time it's cut too deep,
I'll never stray again...


...che scorre davanti ai tuoi occhi...ogni pagina, come ogni ricordo, si sussegue una dietro l'altra...ma che il tempo non scolorirà....è incredibile come ogni volta che l'ascolto, questo è...mio dio mi sembra di averlo davanti....non mi era mai successo prima ed ora....è lei la canzone del mio album...

Congratulazioni alla forze della Polizia italiana, che vince (su 331 proposte) a Lisbona, gli European eGovernment Awards 2007. Hanno vinto il primo posto con il Progetto OLPS, OnLine Police Station, ovvero il Commissariato di Polizia online, nella categoria dei servizi pubblici nazionali e locali, aumentando la loro efficienza e promuovendo la partecipazione dei cittadini.
Io ciò giocato un po' con questo sistema che trovate linkato sopra, ed è davvero molto pratico ed intuitivo, di facile utilizzo, davvero semplice nella grafica e direi non solo efficiente ma anche efficacie. Secondo me, anche l'utente meno esperto con il pc è guidato in ogni click!

Davvero complimenti!!

Un avvertimento però: ora che vi siete informatizzati, cari miei poliziotti, non fate come i vostri colleghi Carabinieri che non volevano accettare e archiviare una denuncia di smarrimento della tessera dell'ERSU, solo perché era stata fatta online poco prima di portare il documento in centrale!!! Roba da non credere.... :)

Chi mi conosce e segue questo blog, subito mi ha già capito...che la Mesck ha già assunto quel tono di polemica inimitabile...scrivo, sparo e lascio voi tutti riflettere...su come vanno certe cose, a mio avviso INCREDIBILI...MA IN CHE CAxxO DI PAESE VIVIAMO????

Seguendo il sito di BeppeNostro, ho letto la lettera di Aldo Pecora, che mi ha fatto davvero fermare il lavoro che sto facendo e mi ha dato lo spunto per condividere con voi un mio pensiero.

Aldo Pecora è un ragazzo giovanissimo di 21 anni, fondatore nel 2005 del movimento Ammazzateci Tutti, il quale è stato invitato insieme a Roberto Saviano (colui che ha scritto il libro Gomorra), all'inaugurazione dell'anno scolastico di Casal di Principe (Campania) e ripeto all'INAUGURAZIONE dell'ANNO SCOLASTICO. "Quelli" del comune, anzi no, precisamente quelli che si autodefinisco come "Giovani Imprenditori", hanno gridato alla piazza che "la Camorra non esiste" e che Roberto Saviano si è inventato TUTTO!!!!
MA ci rendiamo conto o no che è stato gridato in loro presenza davanti ad una piazza piena di ragazzini tra gli 11 e i 16 anni?? NO DICO, CI RENDIAMO CONTO O NO???


Se Saviano a 30 anni si ritrova con la scorta che lo accompagna anche al bagno ci sarà un motivo o la CAMORRA NON ESISTE???
Certo, perché la parola Camorristi non vuol dire nulla, non si sa nemmeno da cosa derivi tale termine, perché si fanno chiamare tranquillamente "Giovani Imprenditori"...come lo sono io, come lo siamo in tanto altri!!! FACILE NON CREDETE?
Sì sì, quegli stessi "giovani imprenditori" che hanno messo in piazza tutto questo ad un'inaugurazione dell'anno scolastico addirittura! Cose da non credere amici miei...da non credere davvero!


Se volete leggere l'articolo integrale lo trovate qui.

"Io sono stanco di sentire dire, come anche in questi giorni è stato detto, che voi giovani siete il nostro futuro.
Voi siete il nostro Presente: se oggi non si creano le condizioni per un sano vostro protagonismo e per creare i percorsi di reale partecipazione ci prendiamo in giro tutti".
-- don Luigi Ciotti, Locri 4/11/2005 --


...c'è troppo che il tempo non può cancellare...a volte uno si carica ininterrottamente di cose da fare, di tempo pieno, di sorrisi e gentilezze...e poi arriva un momento nella giornata dove si ha del tempo per pensare a se stessi...oppressa da tutte le mie paure infantili....e c'è troppo che il tempo non può cancellare...le tengo tutte per me....ora ne vado gelosa...prima forse un po' meno....di ogni momento vissuto, bello o meno che sia stato....si cresce si va avanti e le vite si separano a volte...ma sento che certe strade non prenderanno mai il bivio o la deviazione, ma scorreranno parallele alla mia....sono così stanca....a volte...sempre in viaggio, la mia vita racchiusa in un bagaglio...e c'è sempre troppo che il tempo non può cancellare...ognuno ha il suo viaggio...buon viaggio a tutti voi....

...conoscete il Problema dei Filosofi a Cena...? quello che se si siedono a tavola n filosofi e ci sono n-1 forchette succede il DISASTRO? ...quello li insomma...Beh ora ne è sorto un altro e sfido chiunque a trovare la soluzione. Allora...

...ci sono 4 Informatici a cena: A, B, C, D e scelgono di mangiare una pizza diversa a testa 1,2,3,4. Per fare in modo tale che ognuno mangi un pezzo di pizza diverso, tagliano ciascuna pizza in quattro pezzi. E fino a qua tutto regolare...niente di complicato...Sarebbe stato trooooppo beeeello però!!! Sorgono dei vincoli:

  • A non vuole mangiare un pezzo della pizza di B;
  • a B non piace la pizza di C;
  • C vuole mangiare un pezzo di pizza per tipo;
  • D vuole mangiare anche lui/lei un pezzo di pizza per tipo.
A questo punto iniziano gli scambi dei pezzi per avere ognuno un pezzo di pizza differente:
  • D si sistema il piatto con pezzo per tipo e si leva dai giochi...(mentre si discuteva su questo problema aperto intano si riempiva la panza... :) );
  • B si ritrova con pezzo della pizza di A, un pezzo della pizza di D e due dei suoi;
  • C si trova nel piatto un pezzo della pizza di A, uno di D, uno B e due del suo;
  • A ha nel suo dolce piattino, un pezzo della pizza di C, un pezzo di quella di D e un pezzo della sua tenera e leggerissima pizzetta...
Dopo una situazione di deadlock, i Quattro Informatici a Cena, non hanno trovato soluzione al loro GRAAAAAANDE Problema Aperto...non potete capire quanto abbiamo riso! Chiunque trovi una soluzione a tale problema, me lo faccia sapere.

Buon Appetito...la prossima volta propongo GiroPizza direttamente!!! =]
STARVATION STARVATION...ahahah

Non hai mai sentito dire che la bellezze delle cose
ama nascondersi

ed è forte quello che ho dentro distante dalla mediocrità
ho rischiato di perdere tutto per non subire
non hai mai sentito dire che la bellezze delle cose
ama sorprenderti
ed è forte quello che ho dentro
distante dalla mediocrità
ho bendato i miei occhi da tempo per non vederla
ed avrei voluto trovarmi tra le tue parole più belle
raccogliere un brivido dai tuoi sguardi
ed avrei voluto trovarmi tra le tue risposte distratte
abbiamo vagato a lungo in quei discorsi preziosi e contorti
senza concludere ma è forte quello che ho dentro
distante dalla mediocrità,

ho inseguito il rumore assordante
per non sentirla
ed avrei voluto trovarmi tra le tue parole più belle
raccogliere un brivido dai tuoi sguardi
ed avrei voluto trovarmi tra le tue risposte distratte
non hai mai sentito dire che
la bellezza delle cose ama nascondersi ...

Da non credere...
TV, radio e giornali di tutto il mondo spesso pongono l'attenzione sui costi del terrorismo, ma ciò che non è così spesso menzionato sono i costi della lotta al terrorismo. Quando parlo di tali costi non mi riferisco a quanti soldi vengono spesi per creare le dovute contromisure per fronteggiare gli attacchi terroristici, ma alle conseguenze di una sorta di isteria che affligge tutta la società occidentale dopo 11 Settembre.

...e gli americani, devo dire, non si smentiscono mai...

Negli Stati Uniti infatti, la situazione merita una certa attenzione, visto che i cittadini sono particolarmente vulnerabili a problemi del genere, e le autorità sono molto efficienti nel varare regolamenti su qualsiasi cosa possa essere regolamentata. Ad esempio, alcuni anni fa l'FBI aveva distribuito una brochure agli ufficiali delle forze dell'ordine di Phoenix (Arizona) (pagina1 e pagina2). La brochure includeva una lista di attività sospette, ma in realtà, cose come "la richiesta di autorizzazioni per un fermo", "fare numerosi riferimenti alla Costituzione americana", "difendere la Costituzione americana", "guidare senza patente", e persino "affermare che guidare è un diritto e non un privilegio", sembravano essere molto lontane da un "comportamento da terroristi".


Per non parlare poi di altri stati come l'Alabama e l'Arizona, che avevano pubblicato una serie di informazioni e suggerimenti per migliorare il riconoscimento di attività terroristiche, in modo da segnalarle alle autorità. In base ad una guida, se affermate che "la Costituzione è stata sovvertita", se "siete sostenitori dei diritti di proprietà", o se credete nella filosofia "Marxista"... allora potreste essere dei terroristi, ed il vostro nome potrebbe essere presto inserito nel Terrorist Screening Database (TSDB), ovvero il database dei Terroristi Schedati.

MA CI RENDIAMO CONTO??


Sicuramente, la brochure ed i siti web governativi si riferiscono solo ad una lista di comportamenti generali, ma non si sono resi conto dell'allarmismo che hanno creato tra le persone, visto che se bisogna considerare ciò che è indicato nella suddetta brochure ci sarebbero ben poche persone che potrebbero dire di non essere dei terroristi...(vero Lazz? =] )

Un consiglio allora vi do, miei cari amicici: prima d'uscire di casa, oltre alle chiavi, il portafoglio, la patente, etc...fate anche questo quiz, basato sulle caratteristiche considerate dalle autorità americane come "comportamenti da terrorista"...
...che ne so, magari potrebbe essere utile riflettere se uscire o meno col fucile nella borsa!!

Buon divertimento... :)

PS: Lazz, controlla un po' se il tuo nome e la tua foto è nella TSDB!!! Non si sa mai eh...!!! 8)






…Embraced at the ends of the earth,
Danced until the end of time,
Turn away from me now:
Eyes closed to the ending of the world,
Against this darkling sky
Even your skin still smells of light…

Da grande appassionata della famiglia più pazza al mondo, ecco qua, a grandi linee, il mio avatar....vi piace? =]

...quasi quasi lo metto nel mio curriculum....!!!
Forse fa fashion e da credibilità ... :)

Proprio vero...ed in tutti i sensi!!!
Se vi succedesse una cosa del genere, qual'è la prima cosa che pensate??

Primo gli augurerei la sciagura delle sciagure (a dir poco!!) e secondo magari spero in una qualche grande rottura del "povero piccolo", magari della batteria o dello schermo o cmq qualsiasi cosa che ne impedisse l'uso!
Ebbene si, a tal proposito, c'hanno ben pensato i nostri amici della Apple...è stato registrato un nuovo brevetto per disincentivare i furti di iPod e iPhone.
Al momento della prima sincronizzazione dei dispositivi tramite iTunes, il sistema li assocerà all'account del singolo utente, registrato presso l'iTunes Store. A questo punto se il player
è stato rubato, il sistema si accorgerebbe automaticamente che questo sta per essere sincronizzato con un account diverso dal proprietario legittimo ed il
sistema di ricarica della batteria verrà disattivato.

Forte non credete!!!??... :)

"Regole e formule, questi strumenti meccanici di un uso razionale o piuttosto di un abuso delle disposizioni naturali dell'uomo, sono i ceppi di un'eterna minorità".
- Kant -

Ne avete mai sentito parlare di Impresa Etica???
Bene allora vi rubo 5 min della vostra vita e vi spiego in poche parole questo concetto così semplice in sé...

L'Impresa è il terzo fattore della produzione (ndr dopo Terra e Capitale e prima di Stato e Lavoro) e viene definita come il fattore di gestione del processo produttivo (rappresenta quindi l'intelligenza). L'impresa medio/grande quindi, dovrebbe dunque dotarsi oltreché di un bilancio sociale anche di un Codice Etico.

Etica significa "farsi carico" e quindi c'è la necessità di un gruppo dirigente di un'impresa che fa le regole, ma a cui esso stesso si sottopone.
Il concetto di Etica per l'impresa si ispira proprio a Kant. Le aziende sono fatte di capitali, di mezzi e di uomini, i quali secondo Kant "essi vanno considerati dei fini e non solo dei mezzi".

Il Codice Etico quindi è un strumento efficace a disposizione delle imprese per prevenire comportamenti irresponsabili o illeciti da parte di chi opera in nome e per conto dell'azienda, perché introduce una definizione chiara ed esplicita delle responsabilità etiche e sociali dei propri dirigenti, quadri, dipendenti e spesso anche fornitori verso i diversi gruppi di stakeholder.
Esso è il principale strumento di implementazione dell'etica all'interno dell'azienda.
Il dialogo e la partecipazione sono indispensabili per far condividere a tutto il personale i valori presenti in questo importante documento.
Il Codice Etico pertanto, è divenuto uno strumento per lo stakeholder manager, un mezzo che garantisce la gestione equa ed efficace delle transazioni e delle relazioni umane, che sostiene la reputazione dell'impresa, in modo da creare fiducia verso l'esterno.
Ma chi sono gli stakeholder?

Gli stakeholders di una entità organizzata si intendono tutti i soggetti e gli individui che interagiscono o sono comunque direttamente o indirettamente condizionati - in bene e in male - dalle attività dell'organizzazione medesima. Quindi, sono tutti quegli individui o gruppi che possono influenzare il successo di un'impresa o che hanno interessi nelle decisioni dell'impresa.
Nel 1995, Max Clarkson
(noto Professore dell'Università di Toronto e fondatore del Centre for Corporate Social Performance and Ethics in the Faculty of Management) estese il concetto di stakeholder anche a tutti quei soggetti portatori di interessi potenziali per un'azienda, cioè persone o gruppi che hanno pretese, titoli di proprietà, diritti, o interessi, relativi ad un'impresa ed alle sue attività.
In sintesi, possiamo quindi individuare due tipi di stakeholder:
  • gli Stakeholders primari sono quelli senza la cui continua partecipazione l'impresa non può sopravvivere come complesso funzionante; tipicamente gli azionisti, gli investitori, i dipendenti, i clienti e i fornitori, ma anche i governi e le comunità che forniscono le infrastrutture, i mercati, le leggi e i regolamenti.
  • gli Stakeholders secondari comprendono coloro che non sono essenziali per la sopravvivenza di un'azienda o che non esercitano un'influenza diretta sull'impresa stessa; sono compresi quindi individui e gruppi che, pur non avendo rapporti diretti con essa sono comunque influenzati dalle sue attività, come per esempio le generazioni future.
A volte penso che ci si perda qualche pezzo per strada....per quella strada che Kant chiama "egoismo morale" di chi "restringe tutti i fini a se stesso" dal quale ci si sottrarre soltanto attraverso "il pluralismo" ossia "quel modo di pensare [e di agire] per cui non si abbraccia nel proprio io il mondo, ma ci si considera e comporta soltanto come cittadini del mondo".


Solo il nome dovrebbe dire tutto. FIREFOX USER APRITE LE ORECCHIE!!!!!
E' il nuovo add-on di Firefox che riesce a rendere interattive le pagine web che si sta usando.
Dopo averlo scaricato (da questo link), è sufficiente prima selezionare e poi cliccare con il tasto destro qualsiasi cosa ci capiti sotto al naso: un indirizzo, un'unità di misura, un termine da tradurre, un'informazione...e subito si verrà rediretti su GoogleMaps, sul covertitore, sul dizionario, su Wikipedia!! Incredibile!!!
Inutile spiegarlo a parole...guardatevi il video per farvi un'idea.
L'ho provata ed è davvero l'estensione più utile che Firefox abbia mai creato.
Rapido, veloce ed indispensabile per tutte le persone che come me utilizzano il web per lavoro e per passione.
Ovviamente, Hyperwords è disponibile gratuitamente per Windows/Mac/Linux.

Insomma provare per credere...e fatemi sapere che ne pensate mi raccomando!! :)

PS: il mio caro "amico" zio Bill cosa si è inventato per Explorer???...mmmmm....mumble mumble....

...non si tratta di fantascienza, ma di un fatto davvero sorprendente!!!

Una squadra di fisici ha trasmesso dati,
in assenza di onde radio, ad una distanza di 143.2 km, dall'Isola di La Palma a quella di Tenerife, alle Canarie.

Come hanno fatto? Attraverso i campi quantici...come riporta l'Indipendent.

In fisica, un quanto viene definito come una quantità discreta ed indivisibile di una certa grandezza.
Il trasporto quantico si basa sulla struttura degli atomi, composti come sappiamo tutti da elettroni, neutroni e protoni. La forma e la composizione degli elettroni, in particolare, determinano lo stato della materia. Attraverso i fotoni, che sono onde e particelle allo stesso tempo, si può trasmettere da un punto all'altro dello spazio non la materia in sé ma il suo stato quantico (ovvero una possibile configurazione dell'atomo). E questo è quello che è successo alle Canarie: un telescopio trasmittente situato a La Palma ha inviato un fascio di fotoni a un altro telescopio su Tenerife; i fotoni hanno modificato lo stato degli atomi su quest'ultima isola rendendoli uguali a quelli presenti a La Palma.
Le implicazioni più importanti del teletrasporto sono nel campo delle comunicazioni, perché rappresentano un metodo del tutto sicuro di trasmettere dati riservati. Se il trasporto quantico riuscirà a sfruttare i satelliti, si potrà in futuro recapitare informazioni in qualunque punto del globo.

Le Canarie quindi, oltre a essere una meta turistica, sono anche uno dei centri di ricerca più avanzati per l'astronomia, le telecomunicazioni, le biotecnologie e l'informatica.
Chissà cosa accadrà tra diversi anni...intanto sono fiera di poter ricordare questo grande passo in avanti della scienza.



"Cerca finché non trovi, ma se trovi significa che hai sbagliato qualcosa..."




Odio sorprendermi e stare a un passo dal bisogno di volere fare ancora un passo in più sei schiuma sulle onde dei pensieri che si affannano sulle rocce calde di quest'isola comprerei da te... ogni sorta di magia ma se tu vendi solo fuoco brucerò sulla mia stessa cenere...
E come anelli intorno al nulla galleggiamo nell'inganno di un sorriso che ci schiaccia ma che non c'incastra più cerchi concentrici se vuoi remavo contro ai tuoi miracoli gettavo ombre sui miei limiti e non ho più...più pensato ai sogni che ora comprerei da te... ogni sorta di magia ma se tu vendi solo fuoco pagherò sulla mia stessa cenere...

...così s'intitolava la puntata di Report del 22 ottobre, quella in cui si è parlato di aziende pubbliche italiane (Enel, Poste Italiane, Anas, Ferrovie Dello Stato, Alitalia, Sviluppo Italia). E con questo dico tutto...Mi è tornato in mente perché nella puntata del 29 aprile hanno ripreso il discorso a causa di un'ingiusta denuncia subita, per delle cose che hanno detto nella puntata di ottobre, perché....perché la VERITA' FA MALE!!!

Dopo due giorni di ricerche e letture, ho deciso di dire la mia, anzi di riportare pezzi integrali dell'intervista, perché meritano davvero di essere mostrati nella loro interezza.
Cercherò di limitare il più possibile i miei commenti, perché i fatti parlano da soli...forse le mie sono delle provocazioni da cittadina del ceto basso, ma sono sicura di essere nella media dei pensieri di ogni italiano...almeno così spero!

Non potendo fare altrimenti, non potendo urlare al mondo che in questa società "purtroppo pare che gli errori non insegnino granché", vi metto qua i miei pensieri...come al solito insomma.

L'intervista di Giovanna Boursier (inviata della trasmissione Report) inizia con una provocazione, che riguarda i CDA delle più grandi aziende italiane e si chiede come mai se il numero di membri minimo previsto dalla legge sarebbe 3, allora come mai "alle poste i consiglieri sono 11. La Rai ne ha 9, il Poligrafico dello Stato 10. Alitalia e Ferrovie 5. Gestore della rete elettrica 7, all’Eni sono in 12, all’Enel 9.".
Insomma il loro obiettivo è sistemare cani e porci amici di amici di parenti di figli e via dicendo, perché tanto, "Quando il denaro è pubblico, se invece di tre consiglieri ne piazzi 9 cosa vuoi che sia, quei 40 mila euro all’anno a testa, non sono certamente uno scandalo. Dipende per quanti numeri lo moltiplichi, dipende cosa dovranno fare..."... ...


Caso ENEL
Giovanna Boursier chiede ad un consigliere ENEL, quanto costa il loro consiglio d'amministrazione. La risposta è stata: "2 milioni e 800mila è il costo complessivo di base. Può aumentare in funzione di una retribuzione variabile attribuita ai vertici, Presidente e Amministratore Delegato, se vengono raggiunti determinati risultati di gestione." E poi, si fanno anche le magie...quindi oltreché ladri, anche maghi.
"Paolo Scaroni, vicentino, studi alla Bocconi e a New York, all’inizio degli anni ’90 è Amministratore Delegato della Techint ma inciampa nell’inchiesta Mani Pulite e viene arrestato per aver pagato tangenti ai partiti per ottenere appalti da Enel. Patteggia la pena e va in esilio in Inghilterra dove si ricicla come manager della Pilkington. Poi torna in patria e il governo Berlusconi e lo nomina Amministratore Delegato proprio di Enel." ...voilà, ecco la magia!! E poi, promesse non mantenute, notizie di copertura, e via dicendo, ma diciamo che questo sia il minimo rispetto al resto. Non credete...?

Caso ALITALIA
"Giancarlo Cimoli se ne andò da Ferrovie nel 2004. Il suo mandato era scaduto e non fu rinnovato. Non aveva fatto marciare meglio ferrovie ma gli fu data una buonuscita di 6,7 milioni di euro. Lunardi lo manda a risanare Alitalia, gia’ sommersa dai debiti: aveva previsto che il 2006 sarebbe stato l’anno del pareggio invece, dopo 2 anni dal suo arrivo, Alitalia è sull’orlo del fallimento."
Qual'è stato il risultato: "17 mila dipendenti, in cassa integrazione a rotazione." E i sacrifici di questi lavoratori, dove li mettiamo? Beh, direi VERGOGNOSO, considerando che l'amministratore delegato prende 190.000 euro al mese...

Caso TRENITALIA
Tutti si lamentano dei continui ritardi, della condizioni igieniche dei vagoni, della mancata sicurezza delle strutture... Ma perché? "Il consiglio di Ferrovie costa circa 2 milioni di euro l’anno, ma quest’anno un po' di più, perché l’amministratore delegato, Elio Catania, è stato costretto a dimettersi, e come prevede il contratto si è portato via il risarcimento..." Ovviamente il Ministero del Tesoro non rivela la cifra, ma "Quel che è noto è che Catania era arrivato due anni fa, doveva far viaggiare le ferrovie e invece lascia Trenitalia con un buco di 1 miliardo e 700 milioni di euro."
Adesso vi è un po' più chiaro...? Ma d'altronde che c'importa se siamo solo noi cittadini a prendere il treno...?


Caso ANAS
Gli operai lavorano 24 ore su 24.
Silvio Berlusconi a Porta a Porta, nel 2003, annuncia che ci sono finanziamenti, capitali, e che a primavera 2004 partiranno definitivamente i lavori.
"Siamo a settembre 2006 e sulla tangenziale di Mestre ci sono i 4 chilometri di coda di sempre... E siamo fermi. Per le Grandi opere mancano più di 100 miliardi di euro e nemmeno il 30% risulta finanziato. Ci sono state anche finte inaugurazioni come la Palermo Messina. Secondo i magistrati gli ultimi 41 km non avevano i requisiti minimi di sicurezza..."..e poi aggiungiamo, revoche d'incarichi, lavoro con costi a dismisura, stipendi che vanno dai 40 mila ai 140 per le deleghe, lavori commissionati a soci di aziende che replicano dvd, rabbia e rancori...ma gira e rigira, i soldi rimangono sempre i nostri!!!
Ecco come vanno le cose in Italia: Ci sono parlamentari che fanno i sindaci e sindaci che fanno i parlamentari. Possono andar bene le cose?? L'economia può essere in rialzo?? Ma se ognuno facesse il proprio lavoro, anziché occuparsi di tutto e niente, cosa ci sarebbe di male?

In merito al caso dell'ANAS, si parla anche del famoso Quadrilatero, una Spa formata al 51% da Anas e 49% da Sviluppo Italia. Nelle Marche bisogna rifare delle strade, servono 2 miliardi di euro, lo stato non ce li ha tutti, e allora pensa di trovare quel che manca attraverso una questa società.
Le cose anche qua non cambiano: "Girano soldi e sempre pubblici. Si lavora molto, sempre sulla carta. Questo cantiere è stato inaugurato qualche giorno prima delle elezioni. è fermo. Nessuno lavora.".

Allora ci si chiede: "i lavori non sono ancora partiti. Dunque Sviluppo Italia, un’agenzia governativa che, come dice la parola, deve aiutare lo sviluppo nelle aree dove ce n’è bisogno. Ma in che modo? è difficile saperlo.". Vediamo perché...

Caso SVILUPPO ITALIA
....sono state fermate ben OTTO persone fuori alla sede di Sviluppo Italia...nessuno ha voluto rispondere alla semplice domanda "Che cos’è Sviluppo Italia?". L'indifferenza regna sovrana in questo ambiente, le persone scappano e danno risposte vaghe, non fanno entrate la giornalista nemmeno per capire come funziona questa azienda. Rimango davvero allibita...
Viene intervistato un dipendente, che esordisce dicendo: "C’è una disposizione organizzativa dove è vietata a ogni manager, persino i consiglieri non possono lasciare dichiarazioni e l’unico che può lasciare dichiarazioni è l’Amministratore Delegato...Quindi vuol dire nessuno parli con nessuno. Il clima è un clima di caccia alle streghe..." e continua la discussione dicendo persino che si rischia il posto di lavoro se qualcuno prova ad esprimere una posizione sulla società.
Mi è venuto un ulteriore grande dubbio: ma se Sviluppo Italia è una società che favorisce l'imprenditoria giovanile, perché tutti questi misteri? Perché questo silenzio obbligato?

"Il contributo di competenza dato a Sviluppo Italia dal 2002 al 2005 è stato quello di creare società che oggi sono piene di debiti..." eccola la verità...Sta di fatto che Sviluppo Italia, due giorni dopo, smentisce tutto pubblicando una lettera nel loro sito, che trovate qua.
Che ridicoli mi verrebbe da dire...perché poi casualmente il 29 aprile, in un'altra puntata di Report, vengo a sapere che il vecchio CDA è cambiato da pochi giorni e nessuno sa niente, se non che altre aziende ci sono andate di mezzo e che hanno chiesto 5 milioni di euro alla redazione. Cosa hanno sbagliato? ve lo dice la Mesck...a dire la verità!!! La verità fa male...soprattutto ad ammetterlo!

MORALE
Qua in Italia funziona così: si liquida un cda e si paga per intero intanto se ne assume un altro che si paga per intero. È una doppia spesa con soldi pubblici, ma tanto non importa a nessuno perché tanto sono solo i NOSTRI soldi...raddoppiamo gli stipendi di chi di soldi ne ha a bizzeffe e noi andiamo in cassa integrazione!!!
Condanniamo il poveretto che ruba al supermercato perché magari muore di fame, ma facciamo dirigere la nostra economia ai dei truffatori come sono!! Tanto sono poveracci cmq...perché non avere dei valori, l'onestà nella vita e una dignità personale è molto peggio che essere poveri di soldi.

Perdonate questa mia vena ironica e un po' polemica che si può condividere o meno, ma ci tenevo a dirvi quello che più nel mio paese mi sconforta....ora e per il futuro...!
Grazie dell'attenzione...cmq per approfondimenti vi ho messo i link!

"..Capir che poi
è così inutile
essere avidi e
aver troppe idee..."
- Marta sui Tubi -

Giovedì ho letto la notizia che Last.fm, la più grande rivoluzione della "social music" nella rete, sta per lanciare la nuova sezione Video.


Questo permetterà agli utenti iscritti di creare non solo liste di musica preferita, ma anche di realizzare canali video personalizzati. Inizialmente i contenuti saranno forniti principalmente da etichette indipendenti (ndr. furbe, così si fanno anche un pacco di pubblicità gratuita!), ma gli autori si stanno già accordando anche con le più grandi case di produzione di video musicali, come la EMI o la Warner. Dicono anche che tra i punti forza, ci sarà una qualità dei video "sicuramente maggiore di quella di YouTube". Speriamo bene.... :)

Ed io da brava Last.fm user (oltreché MAC user ;) ovviamente) attendo con ansia la sua uscita!

Fatemi sapere cosa ne pensate...mi raccomando!

"...comunque vada vado via
in questa notte taglio col coltello il buio tutto intorno
tanto so che quando torna il giorno
sarà solo il ricordo di qualcosa che avrei avuto ed ho perso
dovunque vado sono via
e chiedo alle mie mani di fermare il battito del cuore
perché il mio cervello non sopporta più il rumore
che mi porta indietro al tempo in cui le ore passavano leggere
e mi riperdo..."

- Tiromancino -


Il 5 Aprile, una delle maggiori società specializzata in sicurezza informatica (Kaspersky Lab), annuncia l'individuazione del primo VIRUS per l'iPod (ndr addirittura si permettono questo lusso :)...) :

"The virus, which has been named Podloso, is a proof of concept program which does not pose a real threat.
The virus is a file which can be launched and run on an iPod...Any attempt to launch these files will cause the virus to display a message on the screen which says "You are infected with Oslo the first iPodLinux Virus"...

Podloso is a typical proof of concept virus, which is created in order to demonstrate that it is possible to infect a specific platform..."

COOOSAAAA??? :) PAAZZIIIIII!! MA CHE DITEEEE!!!

Questo sono impazziti...e a me vien da sbellicarmi dalle risate!!!!!!!
Lo definiscono un esperimento informatico, ma secondo voi, noi MAC User, siamo così poco intelligenti da credere ad una notizia simile? Siamo davvero così sprovveduti? ANCHE NO!
Infatti, non a caso, dopo alcune ricerche scopro che per infettare un iPod, per prima cosa bisogna installare Linux sul proprio player e poi,
manualmente, installare il virus stesso. (ndr e con questo dico tutto)!!

AAH, per non parlare dello Zune, il "fantastico" concorrente Microsoft dell'iPod.
Nonostante riduzioni di prezzo pur di essere venduto, pochi giorni prima che il piccolo iPod è arrivato alla sua 100 milionesima vendita :), viene regalato a tutti coloro che si abbonano al servizio musicale in abbonamento ZuneMarketPlace (brutta copia di iTunes Store). Pensate un po', qualcosa vorrà pur dire...?? ARRENDETEVIIIII!!!
E cmq manco gratis lo voglio!

Eeeh cari miei...ricordatevi che i virus che colpiscono i prodotti Mac, sono filosoficamente "Virus Albanesi" (altrochè Sasser, Blaster o Nimda).... jeje


LIBERIAMO CHI VERAMENTE DEVE E MERITA di ESSERLO!!!
Rahmatullah Hanefi (responsabile afgano dell'ospedale di Emergency) e Adjmal Nashkbandi (l'interprete del giornalista rilasciato) NON MERITANO DI ESSERE TORTURATI!!!
Riporto solo questa frase...


"...Non è accettabile che il prezzo della liberazione del cittadino italiano Daniele Mastrogiacomo venga pagato da un coraggioso cittadino afgano e da Emergency..."


dovrebbe bastare non credete?...non ho parole! Lasciate un commento se volete e...
Aderite anche voi...un semplice click non costa nulla se non un sorriso a chi non ha colpe!!!

Perchè del giornalista Daniele Mastrogiacomo si è parlato fino allo sfinimento in questi giorni e non si è affatto considerato un caso uguale in Nigeria, con Francesco Arena e Cosma Russo?
I due lavoratori dell'Agip sono stati liberati il 15 MARZO e sono stati consegnati allo storico giornalista del "Corriere della Sera" Massimo Alberizzi (il quale aveva contatti con alcuni dei guerriglieri del Mend) e all'inviato delle Iene Mario Molinari.
Il servizio che hanno fatto ieri sera "Le Iene" mi ha veramente commosso.
La prima cosa che hanno detto gli ex ostaggi è stata: "...il trattamento è stato decente, anche se vivere nella foresta è duro...non c'hanno fatto mancare nemmeno l'acqua, che ce la portavano in bottiglia...d'altronde combattono per una cosa giusta e le loro ragioni sono comprensibili...non ce l'avevano con noi....". Nel momento del rilascio, lo stregone del gruppo addirittura ha dato loro la benedizione, con whiskey e amuleti legati alla testa spiegando che servono per non farsi sparare; una sorta di protezione contro i soldati nigeriani che avrebbero potuto sparare da un momento all'altro.
E così se ne vanno a casa i due lavoratori dell'Agip, salutando nella lingua dei soldati che l'hanno tenuti prigionieri per tutti questi mesi.

...a me ha fatto venire i brividi....e scendere qualche lacrima...

Riflettiamo....e poi rendiamoci conto della disperazioni di questi popoli prima di puntare il dito.
Vi riporto il video delle Iene e l'articolo del giornalista Massimo Alberizzi, per farvi solo un'idea se volete! Complimeti alle Iene che portano davvero bene!!

Buona lettura e buona visione.

...una bellissima sorpresa ha dato all'8 marzo una piega diversa...non credo nella festa della donna....ma nei pensieri e nei gesti che vengono fatti spontaneamente da chi in silenzio mi sta accanto....da chi in silenzio riesce a strapparmi un sorriso...

...Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre,
ma nell'avere nuovi occhi...


GRAZIE...

Ad una settimana iniziata da schifo, alla tristezza dei perchè senza risposta, all'insoddisfazione di vedersi negare i propri obiettivi....solo con della buona musica posso parlare....della buona musica consigliata dalla mia SpallaAmica.....

" Ecco qua la vostra marionetta
il giullare della sera
posso correre attraverso il fuoco
o camminare sopra un filo bendato
o spararmi in alto col cannone
senza rete oltre il tendone
accoltellarmi è il mio solo scopo
oltre ogni dubbio oltre ogni imbarazzo

Sarò ciò che tu vuoi
ogni cosa che vuoi che io sia

Puoi usarmi a tuo piacimento
come bandiera dove tira il vento
dimmi quello che vuoi sentire
oppure dimmi che debbo fare
batti bene le mani a tempo
alza il pugno mandami affanculo
sono pronto per ogni cosa
la mia vita in fondo è una bugia

Sarò ciò che tu vuoi
ogni cosa che vuoi che io sia

Spero di averti accontentato
altrimenti mi deprimo
non accetto più fallimenti
sono il migliore che c'è sul mercato
ogni domanda ha la sua risposta
ogni richiesta ha la mia firma
non tocco più i vostri sentimenti
voglio tutti felici e contenti

Sarò ciò che tu vuoi
ogni cosa che vuoi che io sia...
"

- Cisco -

...ecco cosa sono buona a fare...

Per la prima volta in 40 anni, il "Nobel" per l'informatica è andato a una donna. :)
Frances E. Allen, 75 anni, di cui quasi 40 passati a lavorare all'IBM, si è vista assegnare il prestigioso premio Turing per il suo lavoro sui "compilatori di codice".
"E' un gran momento per le donne", ha commentato la Allen.

Il premio le viene assegnato per questo motivo:

"For pioneering contributions to the theory and practice of optimizing compiler techniques that laid the foundation for modern optimizing compilers and automatic parallel execution."

Pensate che bello....una donna che è riuscita a fare così tanto in questo campo di informaticoni maschi...come la ammiro...magari non 40 anni passati all'IBM, magari alla Apple....peeeeeròòò 8)... come vorrei un giorno essere al suo posto....:)

"...Mi hanno detto dei tuoi viaggi
mi hanno detto che stai male
che sei diventata pazza
ma io so che sei normale
mi chiedi di partire adesso
perche' i numeri e il futuro non ti fanno preoccupare
vorrei poterti credere
sarebbe molto piu' facile
rincontrarci nei pensieri
distesi come se fossimo
sospesi ancora nell'attimo..."

- Tiromancino -

Memore di un pranzo andato a puXXXX per aver reagito ad una situazione, anzi ad un argomento, esageratamente, non per colpa di qualcuno, ma per la MIA borsa piena di mille cose che scoppiano dentro, per tutte le cose in cui credo e che vedo piano piano calpestate da cafonaggini, incompetenze e mancanza di spirito collaborativo, non potendo far nulla se non rumors e via (a vuoto) discorrendo...e abbozzando battute del caXXo solo per aver preso una sedia...insomma sommando tutto tutto tutto tutto quello che fermenta dentro, voglio solo dire una cosa...l'unica che VOGLIO e a senso da dire...

"La migliore saggezza è tacere e passare oltre: questo, adesso l'ho imparato!"
- F. Nietzsche -

Guardate cosa ho trovato in giro per il web...uno dei siti più PAZZI che abbia mai trovato!!!
Notate infatti, cosa scrive in fondo alla pagina...CLAMOROSO!!!
Fatevi due risate....per la vostra salute sempre!!

iMesck

Ragazzi....ieri evento dell'anno....l'unico che forse vale la pena di seguire passo passo dall'inizio alla fine....c'è stato il Keynote del mitico babbo Steve.
Appena salito sul palco ha annunciato che si trovava lì per scrivere un pezzo di storia...secondo me c'è riuscito...l' iPhone, il primo "telefonino" (non so se ci possiamo permettere di chiamarlo con questo nome comune) della Cupertino fuori da ogni norma: un solo tasto e infinite funzionalità, oltre 200 brevetti, retro bianco perla, multigestione degli sms....
LO VOGLIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!

...dategli un'occhiata se volete....guardate e ammirate!

About this blog

Il mio blog è uno spazio creativo dove ognuno è libero di dire la sua, dove si possono leggere parte dei miei pensieri, dove mi sfogo, dove posso condividere le mie idee con il mondo. E' come se fosse una piccola parte di me...

About Me

Tutti mi dicono che sono esaurita...ma io sostengo che sono gli altri a non essere normali!!!
Si è verificato un errore nel gadget

Blog Archive

Last Listened

iMesck's Profile Page

Meta

Add to Technorati Favorites